La Cantina

dal 1931

Una tradizione lunga più di 80 anni

La Cantina Sociale di Tortona nacque dall'intraprendenza di trentotto viticoltori, proprietari di aziende di media e grande dimensione della zona, che decisero di unire le proprie forze per impedire l’estinguersi di una delle più antiche tradizioni del Tortonese, l'arte di fare il vino.

L’idea nacque dall’esigenza di unire le forze per consentire anche ai piccoli produttori di affrontare adeguatamente il mercato traendone profitto.

La sede storica fu realizzata in Via Muraglie Rosse 5 a Tortona, ma i soci, 38 al momento della fondazione, aumentarono considerevolmente nel corso degli anni e si rese indispensabile costruire anche altri 4 centri di raccolta (Villaromagnano, Monleale, Montegioco e Spineto Scrivia) per riuscire a ritirare i tantissimi quintali di uva conferiti in un territorio così vasto.

Ad oggi i soci sono circa 250 che coltivano circa 330 ha di vigneto, con una produzione media di 25.000 q.li di uva, di cui il 90% a denominazione di origine controllata.

Nel corso degli anni la Cantina ha perseguito l’obbiettivo primario della trasformazione delle uve conferite dai soci in mosti e vini da immettere sul mercato all’ingrosso, diversificando la propria attività ad inizio anni ’80 con la produzione delle prime bottiglie. Il passo successivo è stato l’apertura a Tortona di un negozio per la vendita diretta dei nostri vini.

Oggi il mercato ci vede protagonisti con la nostra produzione di vini di qualità commercializzati in bottiglie e non, bag in box, e per questo è stato aperto un nuovo punto vendita ad Alessandria in Corso Monferrato 33/35.

la nostra forza

I produttori

Oggi la Cantina Sociale di Tortona conta 250 soci e gestisce 330 ha di vigneto

I Vigneti 

Terra di confine, crocevia strategico di antichi popoli, il comprensorio viticolo D.O.C. Colli Tortonesi, è costituito da trenta comuni, aventi tutti un denominatore comune: la predisposizione geologica e climatica ad ospitare una viticoltura di elevata qualità.

I comuni entranti a far parte della D.O.C. dalla quale derivano le uve conferiteci sono:

Avolasca, Berzano di Tortona, Brignano Frascata, Carbonara Scrivia, Carezzano, Casalnoceto, Casasco, Cassano Spinola, Castellania, Castellar Guidobono, Cerreto Grue, Costa Vescovato, Garbagna, Gavazzana, Momperone, Monleale, Montegioco, Montemarzino, Paderna, Pozzol Groppo, Sant’Agata Fossili, Sardigliano, Sarezzano, Spineto Scrivia, Tortona, Viguzzolo, Villalvernia, Villaromagnano, Volpeglino, Volpedo.

Dall’Uva al Vino